Huawei Watch recensione

Huawei Watch Recensione [2018]

Huawei è una compagnia cinese che è stata in grado di conquistare gradualmente, ma con grande determinazione, una significativa quota di mercato nel sovraffollato settore mobile grazie alla sua produzione di dispositivi dall’ottimo rapporto qualità/prezzo.

La società cinese sembra essere del tutto intenzionata anche a farsi largo in un altro ambito attualmente molto in voga, ossia quello degli smartwatch, e, a quanto pare, lo sta facendo in grande stile con il suo smartwatch Huawei Watch.

Scopriamo insieme questo dispositivo in questa recensione del Huawei Watch!

Vai all'offerta limitata e vedi altri dettagli!

Huawei Watch: Design e Materiali di Grande Qualità

La confezione di vendita in cui troviamo l’ Huawei Watch è molto curata, segno che Huawei non ha assolutamente voluto lasciare nulla al caso e l’impressione che si prova di fronte all’elegante scatola è quella di aver acquistato un classico orologio da polso e non uno smarwatch.

In effetti, è proprio questa l’idea generale che sembra aver guidato la compagnia cinese nella progettazione di questo smartwatch, ossia di voler idealmente avvicinare il proprio prodotto più ai tradizionali orologi (considerati in media molto più raffinati dei loro colleghi “intelligenti”) che ad un wearable.

La confezione include, oltre naturalmente allo smartwatch, un caricatore da parete in formato europeo da 1A e la dock magnetica di ricarica. Come ben sappiamo, l’estetica e la qualità dei materiali sono le prime caratteristiche che l’utente nota in qualsiasi device e in questo caso Huawei ha dato davvero il meglio di sé. Infatti, il Huawei Watch può vantare un design particolarmente elegante e raffinato, che ricorda davvero molto un orologio classico, avvicinando anche quella quota di pubblico restìa all’acquisto di uno smartwatch a causa dei design spesso aggressivi e molto sportivi.[easyazon_link identifier=

Le dimensioni (diametro di 42 mm, spessore 11,33 mm, peso della cassa 49 grammi) garantiscono un certo comfort al polso, sono abbastanza ampie da non ostacolare l’utilizzo, ma neanche eccessivamente abbondanti da diventare un impedimento nei movimenti. Lo smartwatch Huawei Watch è particolarmente comodo, non fa assolutamente sudare la pelle ed è davvero esteticamente molto accattivante. Il dispositivo targato Huawei è realizzato con materiali di pregio, come l’acciaio 316 L, prodotto mediante un particolare processo di forgiatura a freddo, molto resistente a corrosione e ad eventuali urti.

Sulla cassa è presente “ad ore 2” l’unico pulsante dello smartwatch con cui si accende/spegne il dispositivo. Sulla parte posteriore troviamo il sensore per la misurazione dei battiti cardiaci e i PIN di collegamento per il dock di ricarica.

I cinturini sono intercambiabili e possiamo scegliere tra pelle e acciaio a seconda dei nostri gusti.

Huawei Watch Display: Bello e Funzionale

A bordo del device è presente un display AMOLED da 1,4 pollici, touchscreen, rivestito da vetro zaffiro (antigraffio e per alcuni versi migliore del Corning Gorilla Glass) e soprattutto “full-circle”. Infatti, il design del Huawei Watch arriva dopo mesi di supremazia del quadrante rettangolare, che però rendeva i device piuttosto aggressivi dal punto di vista estetico, la classica forma circolare, al contrario, continua a sembrare un’ottima scelta per le compagnie che vogliano puntare sulla raffinatezza ed ecco che la decisione di Huawei per un design di questo tipo non appare assolutamente casuale.

Tornando a parlare di questioni più tecniche, la risoluzione è di 400 X 400 pixel con 286 PPI di densità e un rapporto di contrasto di 10.000:1. La visibilità è molto buona in ogni condizione di luce e l’angolo di visione è molto ampio; è possibile scegliere se utilizzare la funzione di movimento del polso affinchè lo schermo si “accenda” con la rotazione della mano oppure lasciarlo sempre attivo.[easyazon_link identifier=

I colori del display sono molto vivaci e vibranti. Purtroppo, è assente il sensore di luce ambientale e dunque la luminosità va regolata manualmente.

Le Watch-Face pre- installate, ovvero gli “sfondi” dello smartwatch, sono molte e varie e in grado di soddisfare i gusti anche dei più esigenti, si passa da sfondi classici ed eleganti fino ai più sportivi. Naturalmente nel caso in cui le Face di default non ci soddisfino è possibile comodamente scaricarne altre dal Play Store.

Huawei Watch: Hardware e Batteria

Sullo smartwatch Huawei Watch troviamo un processore Qualcomm Snapdragon 400 da 1,2 ghz, una memoria RAM da 512 MB e uno storage interno da 4 GB. Il dispositivo è dotato di una batteria da 300 mAh che, a detta della compagnia garantisce circa 1 giorno e mezzo di autonomia.

Considerando le numerose features ci si aspettava una durata della batteria piuttosto ridotta e “soli” 300 mAh inizialmente lasciano perplessi, ma al contrario dobbiamo ammettere che al di là dei “pregiudizi”, la durata della batteria si è dimostrata una piacevole sorpresa. Infatti, con la funzione Always-On il dispositivo arriva a circa 30 ore, mentre se teniamo spento il wearable durante la notte, il Huawei Watch può anche arrivare a circa due giorni con una ricarica completa.

Utile, a questo proposito, anche la modalità Doze, che spegne i processi secondari e non necessari. A contribuire al risparmio energetico è anche naturalmente il già citato elegantissimo e funzionale display AMOLED, grazie a cui i pixel neri sono effettivamente spenti e non consumano energia.

Per quanto riguarda la ricarica, c’è da dire che questa si rivelata essere molto veloce, circa 45 minuti con il caricatore proprietario. Nella fase di carica, sul display apparirà l’interfaccia di avanzamento e, dato che il fatto che dovremo appoggiare il device su una superficie durante questa operazione, il Huawei Watch non può essere usato come “orologio da notte” come accade per altri smartwatch come il Moto 360.

Huawei Watch: Sistema Operativo

Per ciò che concerne l’OS, Huawei Watch, come molti altri smartwatch top di gamma di compagnie blasonate, vanta a bordo Android Wear ed è compatibile sia con dispositivi iOS (8.2 e successivi) che con device Android (4.3 e versioni superiori). Tuttavia dobbiamo sottolineare che le funzioni di smartwatch con Android Wear appaiono limitate se utilizziamo un dispositivo Apple.

Huawei Watch come Activity Tracker

Anche sotto l’aspetto dell’Activity Tracking, il Huawei Watch, trattandosi di un Android Wear viene venduto con l’App Google Fit già pre-installata. Tuttavia grazie alla partneship con Jawbone l’utente può anche scegliere di utilizzare l’applicazione della compagnia sul Huawei Watch, sfruttandone la piattaforme di personal coach.

Unico neo è il fatto che il device non è dotato di GPS, al contrario di molti blasonati fitness tracker; per ovviare a questo inconveniente, basta connettere lo smartwatch al nostro smartphone su cui utilizzeremo Google Maps che ci farà da GPS.

In realtà, lo smartwatch integra anche un contapassi ed un lettore per il battito cardiaco, i quali raccolgono i dati relativi alle nostre attività nel corso della giornata che possiamo visualizzare attraverso Google Fit o la nostra App preferita.

L’azienda cinese, come sottolineato anche sul sito ufficiale, afferma che il device è in grado di comprendere tramite i suoi accurati sensori a quale attività fisica ci stiamo dedicando, se, ad esempio, stiamo correndo o camminando. Purtroppo a tal proposito abbiamo ottenuto risultati contrastanti.

Huawei Watch: Usabilità

L’interfaccia del Huawei Watch è facile da usare e molto fluida. La vibrazione che ci avverte delle notifiche e delle chiamate è buona, si fa sentire ma, di certo, non ci fa sobbalzare sul divano!

Una delle features più intriganti del device, davvero molto attesa soprattutto da coloro che hanno acquistato lo smartwatch prima che fosse rilasciato l’aggiornamento apposito, è la possibilità di effettuare chiamate direttamente dal dispositivo. A tal proposito, c’è da dire che la qualità delle stesse è davvero buona.

Il Bluetooth può anche essere sfruttato per connettere le cuffie wireless, con cui potremo ascoltare la musica salvata nello storage e tramite Google Play Musica senza dover necessariamente portarci dietro lo smartphone.

Applicazioni pre-installate sul Huawei Watch

  • Allarme
  • Agenda
  • Google Search
  • Trova Telefono
  • Google Fit
  • Hangouts
  • Google Maps
  • Play Music
  • Traduttore

Il dispositivo viene fornito già completo di alcune applicazioni, naturalmente si tratta di App di base, come “Meteo” o “Allarme”, tuttavia nulla ci vieta di scaricare comodamente dal Play Store tutto ciò di cui abbiamo bisogno.

Huawei Watch: Specifiche Tecniche

  • Display da 1.4 pollici AMOLED, risoluzione 400 x 400 pixel (286 PPI) – Contrasto 10.000:1
  • Processore Qualcomm Snapdragon 400 a 1.2 GHz
  • RAM da 512 MB
  • Memoria interna da 4 GB
  • Dimensioni: diametro quadrante 42 mm – spessore cassa 11.3 mm
  • Cassa di acciaio inossidabile forgiata a freddo 316L
  • Cinturino da 18 mm
  • Bluetooth 4.1 BLE, WiFi
  • Sensore di movimento 6-assi (Giroscopio + Accelerometro)
  • Sensore frequenza cardiaca (PPG)
  • Barometro, Vibrazione
  • Batteria da 300 mAh

Huawei Watch: Conclusioni

Lo smartwatch Huawei Watch viene promosso a pieni voti. La compagnia cinese ha voluto esordire sul mercato degli smartwatch con un ottimo prodotto che fa dell’estetica e della innegabile qualità dei materiali il suo punto forte.

Nonostante la batteria sia di soli 300 mAh fa bene il suo dovere. Il display è un altro elemento degno di nota, circolare ed esteticamente molto accattivante, vanta un’ottima visibilità e un altrettanto valida luminosità, i colori sono vividi ed è un piacere guardarli.[easyazon_link identifier=

Il comparto hardware in generale è piuttosto soddisfacente e si è confermata essere una buona combinazione da parte dell’azienda. Il dispositivo, però, non è completamente senza macchia. Infatti, l’assenza del GPS può essere considerata una pecca, per un dispositivo di fascia medio/ alta con queste premesse.

Anche per quanto riguarda il monitoraggio delle performance fisiche, questo appare poco preciso, almeno in base alle aspettative, c’è comunque da considerare che stiamo parando di uno smartwatch raffinato che appare progettato più per una riunione di lavoro che per una corsa campestre, dunque se volessimo utilizzarlo specificatamente come Activity Tracker per le nostre attività sportive probabilmente sarebbe bene preferire una smartband pensata appositamente per questo tipo di monitoraggio.

Ad eccezione di queste “pecche”, però, il Huawei Watch è una valida scelta ed appare vincitore su molti dispositivi Android Wear.

Se sei alla ricerca di uno smartwatch raffinato, che ti permetta di essere elegante ma anche tecnologicamente avanzato, questo smartwatch fa per te.

Consigliatissimo.
Compra a prezzo scontato ora! – OFFERTA LIMITATA